0733.771211
Whatsapp 338.8834440

DOMANDE FREQUENTI

Vuoi avere un chiarimento nel modo più rapido e semplice? Questa è l’area dedicata a te!

La cessione del quinto dello stipendio è un prestito personale non finalizzato a tasso fisso per l’intera durata del finanziamento, rimborsabile in massimo 120 rate mensili. È una forma di finanziamento dedicata ai dipendenti pubblici, statali, privati con contratto a tempo indeterminato e ai pensionati. Con il riferimento normativo nel DPR n.180 del 1950, al quale hanno fatto seguito ulteriori fonti normative quali ad esempio la Legge n. 80 del 2005 e le Leggi finanziarie del 2005 e del 2006, il prestito con cessione del quinto prevede che l’importo massimo della rata mensile, trattenuta direttamente dal datore di lavoro/ente pensionistico, non possa superare il valore di un quinto dell’importo totale della busta paga (cd. quota cedibile).

Hai diversi finanziamenti in corso? Vuoi estinguerli e accorparli in una rata unica? Se la risposta è si, allora il prestito consolidamento debiti è il finanziamento adatto a te!

Richiedi il Consolidamento Debiti, potrai risanare la tua posizione debitoria senza la preoccupazione di avere troppe rate da pagare. Infatti, potrai estinguere tutti i finanziamenti in corso e rifinanziali con un’unica soluzione più comoda e conveniente.

Con il prestito consolidamento debiti puoi ricevere importi molto alti (fino a 80.000 euro) e allungare il periodo di rimborso fino a 120 mesi. Ottieni così un doppio risparmio: la rata mensile sarà più bassa, rispetto a quanto paghi adesso, e il TAEG sarà ridotto.

In più, con l’importo ricevuto, oltre a consolidare i tuoi debiti potrai avere a disposizione della liquidità aggiuntiva da utilizzare per ogni tua esigenza.

La quota cedibile è l’importo massimo che mensilmente può essere trattenuto dalla retribuzione di un lavoratore o dalla pensione. Elementi che vanno a incidere sulla determinazione della quota cedibile sono la presenza di pignoramenti, prestiti o altre trattenute in busta paga.

Il TAN (Tasso Annuo Nominale) è il tasso d’interesse del finanziamento espresso in percentuale e su base annua. Non comprende oneri accessori quali commissioni e spese.

Il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) è una misura espressa in percentuale sul credito concesso e su base annua comprendente tutti i costi del finanziamento. Il TAEG, essendo un indice armonizzato a livello europeo, permette un facile confronto tra più offerte di credito, anche di operatori finanziari stranieri presenti sul mercato domestico.

Sì. Possono accedere alla cessione del quinto e alla delega di pagamento tutti i lavoratori dipendenti statali, pubblici, privati, pensionati (solo cessione del quinto) e i medici anche se hanno avuto, o hanno in corso, disguidi bancari.

Sì, con la condizione che la somma delle trattenute non sia superiore alla metà dello stipendio netto.

Per ogni finanziamento con cessione del quinto e delega di pagamento, durante la fase istruttoria, il cliente stipula una polizza vita e rischio lavoro prevista per legge. L’assicurazione fornisce tutela sia in caso di perdita dell’impiego, poiché copre le rate in scadenza durante un eventuale periodo di disoccupazione, sia in caso di premorienza, proteggendo coniuge e parenti dal pagamento di un debito non contratto.